AviglianaMangiaBIO2013 - ProLocoAvigliana

Vai ai contenuti
Manifestazioni



PROGRAMMA


  • 09.00  Apertura “Mostra Mercato” e ritrovo interregionale G.A.S.

  • 10.00 Laboratorio: Autoproduzione Detersivi  “BRILLOR”   

  • 11.00  Convegno-Tavola rotonda  Bio? Logico! fattore determinante di sviluppo del territorio e della coesione sociale

               con la partecipazione di:     

                    Resp. per la comunicazione della C.N.A: “fashion”
                            La  moda italiana a  chilometri zero che fa bene a chi consuma e a chi lavora;
                     “DEMETER - PROGETTO GAS” differenze tra biologico e biodinamico;
                     Produttori biodinamici;
                     Coldiretti BIO;
                     ETINOMIA Bussoleno;
     Saranno previsti interventi di: Città di Avigliana - Prov. di Torino - Reg. Piemonte

  • 13.00   Incontro gastronomico: Menù con prodotti BIO e KM 0;

  • 14.30   Laboratorio: Autoproduzione pane con lievito madre (GIACCONE);

  • 15.30  Laboratorio: Autoproduzione dentifricio (DYAMONDS);      

  •            Laboratorio dedicato ai bambini: SBRILLINA Fiaba ecologica              

  • 17.30   Concerto dei “MELANNURCA” Musiche e Danze popolari

  • 19.30  Chiusura “Mostra Mercato”



SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE

REGOLAMENTO




Mostra mercato del Cibo Sostenibile e dei Prodotti del Territorio.

Il 26 maggio p.v. si terrà la quinta edizione  di “Avigliana mangia Bio”, una mostra-mercato organizzata dalla Pro  Loco  di Avigliana con la collaborazione di numerosi enti ed associazioni.'iniziativa ha l'obiettivo di promuovere e valorizzare l'agricoltura biologica e i prodotti del territorio e di dare spazio alle numerose esperienze di filiera corta presenti sul territorio provinciale e regionale prevedendo la presenza di produttori biologici,  locali, e a KM 0, operatori e rappresentanti dei gruppi di acquisto solidale (GAS).rimanendo i produttori biologici gli ospiti principali, “Avigliana Mangia Bio”, riunisce in un unica grande piazza, anche aziende locali e i “KM 0” della Coldiretti, nonché aziende specializzate nelle energie rinnovabili. Come per precedenti edizioni, anche quest'anno sarà organizzato un convegno aperto alla cittadinanza e ai visitatori.





Esperienze maturate nelle passate edizioni, grazie sopratutto al proficuo confronto tra tecnici e produttori, stanno qualificando la manifestazione come una importante realtà di riferimento nell'ambito piemontese, sia per quanto riguarda la valorizzazione del biologico, sia per l'aspetto commerciale, didattico e turistico.presenza  organizzata dei Gruppi d'Acquisto,  sta anche caratterizzando questo evento come una sorta di “borsino a cielo aperto” tra consumatori (affiliati o affiliandi ai Gruppi d'Acquisto) e le aziende produttrici. Tutto questo all'insegna di una filosofia di vita rivolta a costruire, attraverso una spesa intelligente e iniziando dal basso, un'economia sana, dove l'etica valga più del profitto, e la qualità sia più importante della quantità.

Torna ai contenuti